«The Social Network», capitalismo cognitivo

Paolo Bertetto

Il livello di contemporaneità del cinema americano è attestato anche dalla sua capacità di intervenire in presa diretta sui grandi nodi della trasformazione del mondo in atto. Invece dei piccoli spaccati di marginalità sociali o delle minime storie private del cinema italiano ed europeo, un film come The Social Network racconta la genesi di uno degli eventi di più grande rilievo nell’orizzonte della rete, la nascita di facebook, e la storia di Mark Zuckerberg. The Social Network – tratto da un libro di Ben Mezrich – è un film postclassico, che semplifica le procedure narrative, alternando semplicemente la narrazione dell’invenzione e della diffusione progressiva di facebook alle immagini dei processi subiti da Zuckerberg da parte di altri soci o aspiranti soci nell’impresa. Leggi tutto "«The Social Network», capitalismo cognitivo"