MSUBP

Marco Giovenale

ho – hai – ha iniziato a leggere i testi che ti inoltravo oggi.

alcuni dei testi di ***.

usa addirittura il noi.

usa il s’. usa anche il d’. ovviamente.

è pieno di io dovunque, è infestato.
alla fine sentivo formicolare dappertutto.

torno subito, bevo un sorso d’acqua.

stavo dicendo.

in ogni caso

mi sembra una brava persona ma forse vedo alcune analogie (testuali) con ***.
mi sembra una brava persona, come ***, ma freno e vado prudente.
mi sembra una brava persona, dobbiamo dire qualcosa.
mi sembra una brava persona, dobbiamo dire qualcosa? Leggi tutto "MSUBP"

dall’infanzia all’eroismo (4 steps)

Marco Giovenale

01.

ci sono delle feste molto festose, che cadono in quell’intorno, intanto loro festano, non lo fanno con intenzione. ma in tutta questa allegria c’è una nota stonata. sul balcone lì accanto hanno lasciato solo un cane metà blu metà blu in questi giorni, dorme fuori non ci sono i padroni. piange e ulula una notte due notti.

il papà dice al bambino questo cane qui piange mortalmente. il bambino ripete questo cane qui piange moltamente. chi ha ragione? la mamma entra con la sua minestra dentro l’uovo radiante, tertium non datur, come lo chiameremo il fratellino?

e se è una sorellina? gotamo, lo chiamiamo. il bambino dice io e dice io preferirei jim. vada per jim, sorride la mamma nel pullover e la pipa il papà alla ringhierina sembra proprio un americano, lui dice ammirandolo: da grande voglio essere come lui morto. Leggi tutto "dall’infanzia all’eroismo (4 steps)"

CVD

Marco Giovenale

[ distici a rima baciata ]

− acque marine adattarsi a una situazione anche sgradevole

− che vuole dire?

− in principio dio creò il cielo e la terra

− che vuol dire?

− anche lei sembra per un attimo astrarsi in un modello Leggi tutto "CVD"

Hanno imparato a non farcela

Alessandro Broggi

#426

Vado da lui. Posso fermarmi ancora. Ho i miei metodi. E poi cosa. La sua stanza. Credi che forse. Ma certo. Questa volta ce la faccio. Ci stringiamo. Sei sempre la stessa. Sai come sono fatto. Non adesso. Stai attenta. È un attimo. Ancora. Ancora. Ne sono certa. Basta parlare. Pensi di avercela fatta.

#283

Non sono per nulla contento. Fa un certo effetto. La tele è sempre accesa. Niente di particolare, ogni cosa ha smesso di essere reale.

#596

Voglie passeggere, che si ripetono nel tempo. Non posso negarlo. La dinamica è questa. Assicurarsi l’appagamento fisico mantenendo i rapporti nei limiti del sesso. Ricorro a questo sistema per ricompensarmi di ciò che non posso ottenere altrimenti. Leggi tutto "Hanno imparato a non farcela"

Una storia importante

Alessandro Broggi

I.

Ogni cambio di donna porterà qualcosa in più.
In un rapporto lungo arriverai prima o poi a un punto critico.
Davanti a quel bivio sarai estremamente intelligente.
Ti farai un’opinione. Cercherai di non drammatizzare.

II.

Farai cose un po’ strane. Darai ascolto a discorsi ridicoli, incontrerai gente sbagliata.
Sognerai di andare in Cina – non ne avrai la minima idea. Gli errori ti metteranno in relazione con il mondo.
Poi magari ti troverai a Roma, in aeroporto, squillerà il telefono e ti annunceranno che sei stato scelto.

III.

Farai l’attore di soap. Non capirai questa sfida, la troverai affascinante.
La vita apparirà normale anche così.
Non ti verrà richiesta alcuna partecipazione intellettuale.
Non sarai responsabile di niente. Leggi tutto "Una storia importante"