alfadomenica maggio #1

Amendola sul REDDITO UNIVERSALE – Valentini su FRANCO SCALDATI – Speciale su PIERO MANZONI a cura di Cortellessa **

LE RAGIONI DEL REDDITO
Giso Amendola

Un agile libro, che torna con intelligenza sui temi della crisi del welfare e della bancarotta dei suoi attori politici e sociali tradizionali, e lo fa riportando l’attenzione sulla più innovativa e forte richiesta che ha caratterizzato l’azione dei nuovi movimenti sociali: il basic income, o, con la precisa definizione che Giacomo Pisani sceglie già nel titolo, il reddito di esistenza universale: Le ragioni del reddito di esistenza universale, ombre corte 2014.
Leggi >

LUCIO DI FRANCO SCALDATI
Valentina Valentini

Lucio di Franco Scaldati è un’opera scritta nel 1977 e pubblicata in una sua prima versione nel 1990. Si tratta di una delle opere più belle, fra quelle pubblicate, della vasta produzione di testi per il teatro (al 70% inedita) di Franco Scaldati, una figura artisticamente rilevante del panorama teatrale italiano.
Leggi >

PIERO MANZONI
Uno speciale su Piero Manzoni a cura di Andrea Cortellessa

piero manzoni alfabeto (1958) (400x400) (300x300)

SEMAFORO
Maria Teresa Carbone

La creatività di Daniel C. Dennett - Le distanze di James Agee - La Russia di Sarah Wheeler e Jeff Sahadeo - I Viaggi di Andrej Sinjavskij e Francesco Maino
Leggi >

LA GRANDE ANITRA - Poesia
Andrea Inglese

Mi chiedo se qui nell’anitra
l’amministrazione è quello spazio
geometricamente proteso
a coincidere con le gocce i filamenti
Leggi >

PANELLE - Ricetta
Alberto Capatti

Con le panelle, entriamo nella cucina mediterranea delle farinate, delle panisse e dei falafel. Erano registrate nel capitolo consacrato alla Sicilia della Guida gastronomica d’Italia del 1931, che segna la loro entrata in un repertorio nazionale con questa definizione: “Frittelle di farina di ceci che si mangiano fra due fette di pane”.
Leggi >

*alfadomenica è la rubrica settimanale di alfabeta2 in rete:
ogni domenica articoli di approfondimento, dibattiti, scritture, poesie ecc.

La grande anitra

Andrea Inglese

Mi chiedo se qui nell’anitra
l’amministrazione è quello spazio
geometricamente proteso
a coincidere con le gocce i filamenti
gli ori oracoli le ore sperse le sostanze
matte fallibili
del mondo

se ancora giungono a pennello
perpendicolari alle nostre
bocche
le amministrazioni lente
ma estese in lunghe gettate parallele
se dunque nei respiri poi
nei moti della formicaleone
che sormonta con ardore una castagna
mi chiedo se attraverso
fanno passare il filo
dell’amministrazione: con la cifra regolare
a lato
se lo spettro della cifra
delle dodici lettere del codice
e le opzioni di proseguimento ed uscita
se la raggiera sospesa
dell’amministrazione
tenga conto dei petali della peonia arbustiva
del mal di denti del giovane giaguaro
delle stille di sperma
rimaste tra le pieghe degli amanti

Da La grande anitra, Oèdipus, Salerno (2013)

Sabato 10 maggio – ore 19.30
Libreria Popolare Via A.Tadino,18 - 20124 Milano

Presentazione e lettura di
Vincenzo Frungillo, Il cane di Pavlov
&
Andrea Inglese, La grande anitra

 Oltre agli autori interverranno
Alessando Broggi e Luciano Mazziotta