Alfadomenica # 5 – marzo 2019

Ricco come ogni settimana, il sommario di questo ultimo alfadomenica di marzo: uno speciale a più firme (Manuela Gandini, Maria Teresa Carbone, Santa Nastro) dedicato alla scena artistica polacca, ricca di fermenti nuovi e insieme impegnata a confrontarsi con memorie recenti e meno recenti; un reportage di Paolo Carradori dal Bergamo Jazz Festival; un ricordo del grande ellenista Marcel Detienne firmato da Paolo Fabbri; tre recensioni di saggi recenti; e la rubrica quindicinale Alfagola curata da Alberto Capatti. Intanto è in arrivo nelle librerie il nuovo titolo della collana Alfabeta, Stare al gioco, a cura di Antonella Sbrilli e Marco Dotti, e si preparano iniziative per il quarantennale della rivista. Vi terremo aggiornati, ma per ora chiudiamo con un promemoria che molti di voi conoscono, ma non per questo è meno importante.  

Si può sostenere il lavoro della nostra rivista in due modi:

- iscrivendosi (o rinnovando l'iscrizione annuale) all'associazione Alfabeta2

- effettuando libere donazioni grazie all'apposito bottone visibile in ogni pagina del sito. Anche cifre minime rappresentano un aiuto prezioso.

E adesso, buona lettura!

 

Il sommario

Manuela Gandini, Speciale Polonia / Dalla festa della mietitura a Karl Marx. I segni della memoria nell'arte contemporanea polacca

Maria Teresa Carbone, Speciale Polonia / Marx calato dal piedistallo. Una intervista a Krzysztof Bednarski

Santa Nastro, Speciale Polonia / Gli esperimenti cinematografici di Anna Molska

Paolo Carradori, Bergamo Jazz Festival 2019, un dinamico tour de force musicale

Paolo Fabbri, Marcel Detienne: memorie felici e concetti indelebili

Giacomo Tinelli, Il mostro perverso. Il capitalismo e la sua crisi

Matteo Moca, Scott, come lo stato ci guarda

Marco Pacioni, Follia e psicosi. L’eredità di André Green

Alberto Capatti, Alfagola / Il vezzeggiativo di amare e di amaro

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.