Alfadomenica #1 – gennaio 2018

Non più quotidiano, ma settimanale, anzi alfadomenicale, con qualche rapida incursione nell'attualità. Alla fine di dicembre vi avevamo annunciato il cambio di passo di Alfapiù, che si accompagna all'uscita su carta, a partire da marzo, del trimestrale monografico Alfabeta, dedicato nel primo numero al Sessantotto. Quello che non vi avevamo detto, però, è che stavamo lavorando a un restyling del sito. Avete sotto gli occhi il risultato, che si basa in larga parte sulle osservazioni venute dai lettori – prima fra tutte, l'importanza di migliorare la qualità della lettura sullo schermo dello smartphone. Speriamo che questa rinnovata Alfabeta vi piaccia e vi invitiamo a mandare i vostri commenti all'indirizzo email redazione@alfabeta2.it . Ma soprattutto ci auguriamo che molti di voi aderiscano all' associazione a cui abbiamo dato vita all'inizio del 2017, il modo migliore per sostenere la nostra testata e partecipare ai dibattiti che ospitiamo nel Cantiere, lo spazio riservato ai soci.

E adesso, buona lettura!

Claudio Canal, Modernismo islamico

G.B. Zorzoli, Un instant ritardatario

Massimo Filippi, Tafanopolitica

Matteo Moca, Fascismo, postfascismo

Alberto Capatti, Gualtiero e le patate

Luigi Marfè, Tradurre il mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.