Bianchi

Il drammaturgo giacobita Thomas Middleton ha inventato il concetto di "bianchi" il 29 ottobre 1613, data in cui il suo dramma I trionfi della verità è stato portato in scena per la prima volta. La frase viene pronunciata per la prima volta dal personaggio di un re africano che guarda un pubblico inglese e dichiara: "Vedo stupore sul volto / di questi bianchi, e strani sguardi". Per quanto possiamo sapere, il testo di Middleton è il primo esempio stampato di un autore europeo che fa riferimento ai suoi colleghi europei come "bianchi".

Ed Simon, How ‘white people’ were invented by a playwright in 1613, Aeon, 12 settembre 2017

Intelligenza
Improvvisamente,
ogni cosa è un computer. Telefoni, naturalmente, e televisori. Anche tostapane e serrature, monitor per bambini e spremiagrumi, campanelli e griglie a gas. Anche i rubinetti. Anche i tubi da giardino. Anche le trottole. I gadget presumibilmente "intelligenti" sono ovunque, diffondendo il vangelo del computer agli oggetti di uso quotidiano. (…) In fretta, sorgono dubbi. Nessuno ha davvero bisogno di serrature per biciclette o bombole di propano funzionanti via smartphone. E certamente nessuno ha bisogno di gadget meno affidabili di quelli sostituiti, un peccato che molti dispositivi “smart” commettono. Ma la gente sembra volerli - e in numero crescente. Oggi ci sono miliardi di dispositivi collegati, un mercato che potrebbe raggiungere i 250 miliardi di dollari entro il 2020.

Ian Bogost, You Are Already Living Inside a Computer, The Atlantic, 14 settembre 2017


Stupidità

Quando tanti americani, ovviamente intelligenti e ben istruiti, sostengono che il riscaldamento globale è una "bufala"; quando sembriamo ossessionati dal desiderio di vilipendere un'intera plurisecolare tradizione religiosa semplicemente a causa delle recenti azioni disastrose di terroristi che professano di agire in suo nome; quando (...) c'è ancora una grande resistenza pubblica alla teoria dell'evoluzione, con un recente sondaggio che ha rivelato come il 34% della popolazione - oltre un terzo del Paese! - rifiuti l'evoluzione e quando gli elettori eleggono un uomo così apparentemente impreparato e incapace di essere presidente, comincio seriamente a preoccuparmi che noi americani stiamo mostrando una stupidità sempre maggiore.

Steven Nadler, How to Fix American Stupidity, Time, 12 settembre 2017

Il Semaforo di Alfabeta è a cura di Maria Teresa Carbone

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi