20-alessandra-carnaroliPiove

dove avevi
bagnato

E adesso siedi
accanto a dio nostro
padre

Doneremo il
respiratore
all’ospedale

I super pannoloni
agli anziani

Non ci resta che cambiare
la fiat doblò
per handicappati

con una mini

Nata nel 1979 pubblica Taglio intimo (Fara, 2001),Femminimondo (Polimata, 2011), Sei Lucia (Isola, 2014), Elsamatta (Ikonaliber, 2015). Suoi testi sono inclusi nelle antologie Bastarde senza gloria (Sartoria Utopia, 2013), Femminile Plurale e S’agli occhi credi (Vydia editore, 2014, 2015).

Il ciclo "Una poesia" è a cura di Ivan Schiavone

Tagged with →  
Share →

Una Risposta a Una poesia / 20 Alessandra Carnaroli

  1. Luigi Bertone scrive:

    E’ toccato anche a me; ho portato all’ospedale pannoloni e medicine ma ora non so se e dove siede mia madre.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!
THIS ARM / DISARM
Le macchine armate di Paolo Gallerani in un filmato di Maurizio Gibertini - Milano 10 marzo guarda il trailer