giochiAntonella Sbrilli

Fine anno: tempo di bilanci e di aspettative, di sguardi all’indietro e di interrogazioni divinatorie. Senza ricorrere a dadi, monete, bastoncini e a complicati calcoli, Alfabeta2 mette a disposizione delle piccole scaramanzie festive il suo Archivio di articoli, come un consistente e straniante deposito di risposte alle domande per l’anno nuovo. E anche come un dispositivo per allestire stralunate composizioni fatte di titoli.

Invece di porre una domanda a un libro - vedi a questo link la bella scena di Career Girls (Ragazze) di Mike Leigh con l’interrogazione di Cime tempestose - proviamo a porla a un archivio digitale, affidiamoci al motore di ricerca che percorre i circa 3000 articoli indicizzati, tirando fuori da questa massa di parole interconnesse i titoli più pertinenti alla nostra ricerca.
Un esempio:
usando “enigma” come parola chiave, si ottiene in risposta un articolo del 9 ottobre 2016 Botho Strauss, la realtà come enigma e un altro del 9 maggio 2015 L’enigma del senso di colpa. Ce n’è di materiale per riflessioni e ri-creazioni.

Come si gioca

- andare sulla pagina Archivio di Alfabeta2.

- scrivere una o più parole-chiave nella casella SEARCH

- se nella risposta compaiono diversi articoli, trascrivere i titoli e usarli per comporre una frase o un breve racconto, da inviare a redazione@alfabeta2.it

- se nessun articolo riporta la chiave di ricerca nel titolo, riprovare con un’altra parola;

nel caso in cui, invece, nella risposta compaia un solo articolo, leggerlo (o rileggerlo) come una fonte di ispirazione per questo periodo di cambio d’anno e poi riprovare con un nuovo termine.

Una variante di questo gioco, dal titolo Webmantica è qui sul sito di Engramma

La risposta al gioco Intitolati di domenica 11 dicembre 2016
Il gioco di domenica 11 dicembre 2016 proponeva l’anagramma del nome e cognome di un artista italiano contemporaneo.
Fragore con la china blu era l’anagramma, che valeva come titolo di una mostra immaginaria dell’artista di cui permutava le lettere, 10 per il nome e 10 per il cognome.
Un dettaglio di un’opera di questo autore, a cui Alfabeta2 ha dedicato diverse riflessioni (vedi la galleria di immagini a questo link) aiutava ad arrivare alla soluzione: Gianfranco Baruchello,

Bisogna guardarli da molto vicino durante unora, diceva Marchel Duchamp dei quadri di Gianfranco Baruchello. A distanza di mezzo secolo, le sue immagini continuano a edificare mondi liquidi e ipertesti che tendono a espandersi allinfinito”.


Fra i solutori e le solutrici, che hanno inviato la risposta via facebook, twitter e mail, ecco in ordine alfabetico: Paolo Bernacca, Ada De Pirro, Viola Fiore, Eleonora Gregorio, Ingegni Edizioni, Paola Paganelli, Matteo Piccioni, Afro Somenzari, Maria Letizia Zozi.

Fra chi ha inviato proposte per nuove mostre immaginarie, Eleonora Gregorio suggerisce “China sorda”, ancora un riferimento all’inchiostro per il nome di un altro artista italiano contemporaneo (soluzione 6, 4);

Aldo Spinelli immagina una mostra di sculture in cui il legno è lasciato al naturale; il titolo è “Mai colorire”, anagramma del nome e cognome di un artista che del legno ha fatto una delle sue cifre (soluzione 5, 6);

infine, Luigi Scebba gioca col nome di un artista del passato, ibridandolo con quello di uno scrittore: Arte, droghe, Tondelli (soluzione 8, 5, 5).

Giocatori, a voi! e le ulteriori soluzioni nel prossimo appuntamento, domenica 8 gennaio.

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi