woman_traffic-300x202Bambine

Gli accademici affermano spesso che sono tra i 30 e i 60 milioni le "ragazze scomparse" in Cina, uccise nel grembo materno o subito dopo la nascita, a causa di due fattori, la preferenza per i figli maschi e i decenni di politica repressiva del figlio unico. Ora due ricercatori negli Stati Uniti e in Cina pensano che potrebbero avere trovato molte di loro (e forse anche di più), sostenendo che in realtà non siano state uccise. John Kennedy dell'università del Kansas e Shi Yaojiang della Shaanxi Normal University hanno pubblicato uno studio affermando che semplicemente potrebbero non essere state registrate le nascite di molte bambine. (…) La coppia si è imbattuta in quella che sarebbe diventata la loro teoria intervistando nel 1996 uno degli abitanti di un villaggio nella provincia dello Shaanxi nella Cina settentrionale. L'uomo aveva due figlie e un figlio e si riferiva alla figlia minore come a "quella inesistente".

Simon Denyer, Researchers may have ‘found’ many of China’s 30 million missing girls, Washington Post, 30 novembre 2016

Bambini

Questo presidente ha il comportamento e gli impulsi di un bambino di nove anni – un bambino problematico di nove anni. Quello che desidera di più è essere amato e ammirato, e quando non lo è, se ne esce con insulti e risentite richieste di scuse. Non ha pazienza e ben poco autocontrollo. Non sa scrivere e non sa leggere. È il nostro nuovo presidente.

Dave Eggers, The years of calm are over. In Donald Trump we’ll have a child at the White House, The Guardian, 2 dicembre 2016

Giocattoli

La prima cosa che ho imparato di Cozmo è che non gli piace a restare fermo molto a lungo. Risvegliato dal sonno, il viso del piccolo robot si illumina e inizia a guardarsi attorno sul tavolo di fronte a me. Un attimo dopo, si accorge che lo sto guardando e mi saluta, dicendo il mio nome con un cinguettio computerizzato. Cozmo, messo in vendita il 17 ottobre, è l'ultimo giocattolo della startup di San Francisco Anki, nata sei anni fa. Ed è anche il tentativo di portare ai consumatori due settori in rapida crescita, la robotica e l’intelligenza artificiale Mentre le aziende grandi e piccole lavorano su entrambi, le applicazioni puntano verso possibili usi nel campo della difesa e dell’amministrazione pubblica. Anki scommette invece che i giocattoli saranno la testa di ponte per introdurre queste tecnologie nelle case. E Gartner prevede che le vendite dei giocattoli intelligenti cresceranno a livello globale dagli 8 milioni di pezzi di quest'anno a 421 milioni entro il 2020.

Lisa Eadicicco, Artificial Intelligence Invades the Home … In Toys, Time, 1 dicembre 2016

Il Semaforo è a cura di Maria Teresa Carbone

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi