semaforoUna vita
(…) Ogni mese Emma acquistava una scatola di cartone da uno spedizioniere chiamato Johnny Air Cargo su Roosevelt Avenue, a Filipinotown. La scatola aveva le dimensioni di un piccolo frigorifero e Emma trascorreva diverse settimane a riempirlo con caffè, carne in scatola, tavolette di cioccolato, bibite in polvere tipo Nesquik e Tang, articoli da toeletta e vestiti comprati da Costco. Come quasi tutte le filippine che conosce, ha sempre avuto un balikbayan, o "scatola da rimpatriare", aperta nel suo appartamento. Quando era arrivata al punto di chiudere a malapena il coperchio, mandava la scatola a casa. Il costo era di sessantacinque dollari, indipendentemente dal peso, e ci volevano due mesi per arrivare nelle Filippine con la nave porta-container. Il processo era il modo più concreto che conosceva per mostrare il suo amore. Quando le sue figlie dicevano che aveva mandato loro vestiti fuori moda, Emma rispondeva di fare una garage sale e ne inviava altri. (...)
Emma vorrebbe tornare a casa tra cinque anni, quando ne avrà 65, un'idea che sconvolge Ivy, che sente di dover rimanere per un altro decennio, fino a quando il suo figlio più giovane si sarà laureato. La scelta del momento di lasciare l'America è un'arte precaria. Emma, Ivy e le loro amiche parlano del loro ritorno nelle Filippine come una sorta di aldilà, una festa di famiglia senza fine, dove potranno finalmente raccogliere i frutti del loro sacrificio. La finestra per il ritorno comincia una volta che i loro figli, spesso i loro nipoti, hanno finito la scuola, ma dopo il calcolo diventa più complesso. Dovrebbero rimanere più a lungo, risparmiare per la pensione e rischiare di ammalarsi in America ? O lasciare prima, a corto di denaro, e essere di nuovo povere nelle Filippine? (...)
Rachel Aviv, The Cost of Caring, The New Yorker, 11 aprile 2016

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!
Almanacco
Il primo Almanacco di alfabeta2 che riassume come «cronaca di un anno» l’attività di www.alfabeta2.it sul tema Post-futuro. Con sconto 30%!
La moneta del comune
Il secondo libro della collana alfalibri: La moneta del comune a cura di Andrea Fumagalli ed Emanuele Braga. L’obiettivo è semplice creare un ambiente socio-economico ed ecosostenibile in grado di produrre per sé e non per il profitto e la rendita.