Greta Rosso è nata a Casale Monferrato nel 1982. Vive a lavora a Bormio. Ha pubblicato Cronache Precarie (Aìsara, 2009), In assenza di cifrari (LietoColle 2012) e Manuale di insolubilità (LietoColle-Pordenonelegge 2015) . Sue poesie sono apparse nei siti internet Nazione Indiana, Absolute Poetry, Imperfetta Ellisse, Viadellebelledonne, Poetarum Silva, Words Social Forum, e nelle riviste cartacee Il Foglio Clandestino, Le Voci della Luna e Smerilliana. www.gretarosso.com

 

Da Fenomeni di collisione

ben più tardi raccolsero il gesto di amare come
tenendo fra le mani una fica, il concetto pieno e
elementare di un oggetto di infinite pretese – che
era una cosa, un incendio assoluto che tenevano
stretto e pigiato sotto ai colletti, piegato molto
piccolo nelle tasche interne delle giacche, come
appunto quella cosa che mai, mai con le persone
accorse avrebbero potuto nominare e dichiarare
per quello che era, proprio quella cosa, quell’atto
osceno che era, a conti fatti, la questione poesia.

Tagged with →  
Share →

2 Risposte a Una poesia / 8 Greta Rosso

  1. greta rosso scrive:

    Ringrazio la redazione per avermi accolta.
    Sergio, vorrebbe domandarmi qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!