Gabriele Belletti (1980) è originario di Santarcangelo di Romagna. E’ dottore di ricerca in Lingua e Letteratura italiana. Ha pubblicato articoli su rivista concernenti la poesia italiana del Novecento (Caproni, Porta, Pusterla) e due plaquette, Condominio (2010) e Beaujoire (2013). La sua prima raccolta di poesie, “Krill”, è uscita a settembre 2015 presso Marcos Y Marcos. Vive e lavora in Belgio.

 

C’è la forma di una casa sul fondale.

Le pareti corrotte,
le mobilie disperse,
i ricordi evasi,
le finestre spalancate.

La casa irriconosciuta e inclinata
nella fanghiglia
sprofonda.

Fuggono gli ultimi rumori:

degli elettrodomestici,
della televisione,
del bambino che ripete
«mamma ho fame»,
del cane che abbaia
al padrone, mentre
raccoglie dell’autunno
il fogliame.

La balena si allontana
seguendo la sagoma
della barchetta fedele

per sempre abbandona
la sua casa
e le sue mondane ragnatele.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!
Almanacco
Il primo Almanacco di alfabeta2 che riassume come «cronaca di un anno» l’attività di www.alfabeta2.it sul tema Post-futuro. Con sconto 30%!
La moneta del comune
Il secondo libro della collana alfalibri: La moneta del comune a cura di Andrea Fumagalli ed Emanuele Braga. L’obiettivo è semplice creare un ambiente socio-economico ed ecosostenibile in grado di produrre per sé e non per il profitto e la rendita.