Una poesia / 6 Laura Liberale

Laura Liberale (1969) è laureata in Filosofia, e dottore di ricerca in Studi Indologici. Ha ottenuto riconoscimenti in svariati premi di poesia e narrativa. Suoi testi sono apparsi su riviste e antologie. Ha pubblicato, oltre ad alcuni saggi indologici, i romanzi Tanatoparty (Meridiano Zero, 2009),Madreferro (Perdisa Pop, 2012); Planctus (Meridiano Zero, 2015); le raccolte poetiche Sari – poesie per la figlia (d’If, 2009) e Ballabile terreo (d’If, 2011). È inoltre tra gli autori di Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi, 2012). Tiene corsi e seminari di scrittura creativa e di Cultura e Filosofia dell'India.

 

In questa cattedrale dell'Occidente
tollerata soltanto nella visione,
futuribile, di una fagocitosi
vegetale, qui dove l’umano si oblia
e l’unigenita viene festeggiata
da serpentine liquide e vertigini,
ti appaiono anche loro, pallidi androgini
adolescenti. Sillabano sfocati
parole al di là della tua comprensione.
Lo sguardo dice il tradimento dell'acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.