SAMMY-BALOJI_1-570

Sammy Baloji Essay on Urban Planning, 2013, 12 colour photographs, Each 80 x 120 cm, overall dimensions of the work 320 x 360 cm, Copyright Photo © Sammy Baloji, Courtesy the artist and Galerie Imane Farès, Paris
Padiglione Belga, 56° Biennale di Venezia, 2015

Martina Cavallarin

L’opera Essay on Urban Planning, costituita da dodici fotografie e installata all’interno del Padiglione Belga alla 56° Biennale di Venezia, mette alla prova e forza i confini del tema inerente alla modernità coloniale, formando una sorta di territorio contro-narrativo e rivelando micro-realtà storiche nascoste. Si tratta di un intricato groviglio linguistico, risultanza di relazioni e di tracce legate a una matrice del potere politico svolta per frammenti nei quali, a paesaggi geografici, si alternano campionature di insetti di differenti derivazioni per una catalogazione ragionata e progressiva della storia e dell’evoluzione della specie. Sammy Baloji è un artista che opera una ricerca rivolta alla mappatura del mondo intesa essa come struttura in cui intercettare i segni presenti e tradurli attraverso la sua personale visione e il suo soggettivo e trasversale codice artistico. L’etnografia, l'architettura e l'urbanistica si pongono per l’artista congolese come la tematica principale sulla quale concentrare la sua processualità creativa che si nutre di fotografia, video e documenti d'archivio.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!