6-570

H.H.Lim, Politicamente parlando, 2014, exhibition view, Galleria-Bianconi (Milano), Courtesy dell'Artista e Galleria Bianconi (Milano).

Antonello Tolve

Politicamente parlando, la personale di H.H. Lim (Malesia – 1954, vive e lavora dal 1976 tra Roma e Penang) organizzata a Milano (2014) negli spazi della Galleria Bianconi non solo si pone come una piacevole opera d'arte totale ma anche con una piattaforma visiva che affronta, con eleganza babelica, gli orizzonti della politica e dell'economia per scuotere il sistema nervoso dell'arte e invitare lo spettatore a ripensare la natura di un abecedario multiculturale sfuggente e snervante.
Segnata da una potente valenza simbolica che fa i conti con un vasto dizionario di tecniche e materiali, l'opera resiste alle temperie del presente e coniuga, sotto uno stesso manto estetico, lo spessore della tradizione cinese e malese con gli strumenti dell'innovazione, per mostrare un'arteria visiva che, tra ironia e provocazione, tra visione occidentale e visione orientale, dimentica a memoria la cultura, costruisce cortocircuiti riflessivi sul presente, sulle presenze dell'arte e della vita.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!