Uno speciale sulle pratiche artistiche e agricole a partire dalla mostra Grow it Yourself al PAV Parco Arte Vivente.

COMMON ART?
Piero Gilardi

L’arte come bene comune sociale e generalizzato oggi non è più una utopia, come appariva negli anni ’60 e ’70, ai tempi del connubio arte-vita, che aveva segnato la nascita dell’Arte povera e della “scultura sociale” di Joseph Beuys nell’orizzonte dell’autocreazione dell’arte, come pratica di vita di tutti.
LEGGI >

GROW IT YOURSELF
Marco Scotini

Sembra strano, ma il giardinaggio emergerà tra le importanti forze economiche della resistenza al capitale. Le politiche del cibo si ripropongono come fuoco culturale e simbolico al centro delle odierne disparità economiche, senza dubbio accelerate dalla crisi presente. Le implicazioni politiche che convergono verso questo fulcro sono molte, se non altro, come afferma Silvia Federici, quelle che connettono direttamente la distruzione del potere economico e sociale delle donne nella transizione al capitalismo con il governo alimentare nel capitalismo stesso.
LEGGI >

UN NUOVO PAESAGGIO SI APRE
Wapke Feenstra

La transizione da un’economia agricola e mineraria a un’economia di servizio e, soprattutto, non basata sulla terra ha puntato il nostro sguardo sul paesaggio. Possiamo applicare questo sguardo anche sulla campagna?
LEGGI >

INLAND: VILLAGE MODEL
Fernando Garcia-Dory

La concentrazione della popolazione nelle città, in particolare nella seconda metà del XX secolo, ha lasciato vaste aree dell'Europa rurale disabitate e incolte, oltre a migliaia di villaggi abbandonati. Queste aree sono situate principalmente nelle regioni di montagna e in luoghi remoti, non possono dunque offrire risorse economiche di valore – siano esse industrie, estrazione di minerali, turismo o produzione di energia elettrica.
LEGGI >

 

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!