CORTELLESSA GRASSO NICCOLAI e PULCE su BELTRAMETTI SANDRI – FESTIVAL della COMUNICAZIONE - SEMAFORO – RICETTA **

ARCIPELAGO DEI POETI
Uno speciale su Franco Beltrametti e Giovanna Sandri a cura di Andrea Cortellessa con testi di Elio Grasso Giulia Niccolai e Graziella Pulce

Ricomincia oggi, dopo la pausa estiva, la programmazione di alfadomenica. Lo speciale sulla poesia che proponiamo è in occasione del nuovo festival Poetitaly, ideato da Simone Carella con la collaborazione di Gilda Policastro e Lidia Riviello. Due autori che per una serie di motivi sono del tutto dimenticati dalla nostra cultura, cioè dalla nostra memoria collettiva di lettori: Giovanna Sandri (Roma 1923-2002) e Franco Beltrametti (Locarno 1937-1995). Tanto dimenticati che, pressoché in contemporanea, la loro opera ci viene ora restituita da libri che non sono stati pubblicati da un’editoria, la nostra, dedita evidentemente a tutt’altre priorità. Non è la prima volta che tocca rimarcare, non senza disdoro, questo segno piuttosto preciso.  Continua a leggere> - Vai allo Speciale completo>

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE
Camogli 12 - 14 Settembre 2014

Da venerdì 12 a domenica 14 settembre il borgo marinaro di Camogli, in Liguria, ospita la prima edizione del Festival della Comunicazione, manifestazione ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer. Primo festival in Italia dedicato alla comunicazione: tre giornate con circa 70eventigratuiti tra conferenze, workshop, spettacoli, escursioni, mostre. Oltre 60 gli ospiti, tra giornalisti, blogger, social media editor, economisti, scrittori, filosofi, semiologi, scienziati ed esperti di pubblicità e comunicazione. Sguardi diversi per fare un punto su come cambieranno nei prossimi anni la trasmissione dei saperi, la formazione, i media, il marketing, il nostro modo di relazionarci con gli altri.
Leggi il programma completo >

IL SEMAFORO di MARIA TERESA CARBONE

Le parole del Semaforo: Futuro - Rivoluzione - Semplicismo - Speculatori - Vaticano Continua a leggere >

LA RICETTA di ALBERTO CAPATTI

Era il caffè mischiato con uno o più tuorli d’uova, e lo si serviva al mattino. Lasciava un gusto cremoso in bocca e dava vigore per affrontare la giornata, sicché la cameriera lo portava a letto al padrone o alla padrona, subito dopo il risveglio.
Continua a leggere >

*alfadomenica è la rubrica settimanale di alfabeta2 in rete:
ogni domenica articoli di approfondimento, dibattiti, scritture, poesie ecc.

 

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi