L'erba che vorrei? L'erba che voglio, è quella che mi accompagna nelle passeggiate a Villa Pamphili, nelle gite fuori porta, in quelle scarpinate pazzesche che in Val Susa chiamano manifestazioni e quella che con una certa frequenza mi procuro, furtivamente, dallo spacciatore sotto casa.

Insomma un'erba che non insegna niente a nessuno, ma di cui si può condividere il piacere. Ecco sì, il piacere, il nemico di sempre, il peccato, la colpa da espiare più duramente. Voglio svegliarmi con il piacere e andarci a letto, voglio far l'amore con il piacere e piacevolmente incazzarmi con quello che non va. Voglio abolire la vergogna del godimento, anzi voglio abolire la vergogna.

Voglio non aver paura perché la paura è dominio degli altri su di me, voglio che sia il nemico ad avere paura. Paura dei miei sentimenti, paura del desiderio di vivere e di farlo bene, paura della mia libertà. Assoluta? Si – perché no? - assoluta.

Voglio che la paura – e la depressione che è sua sorella - non si porti più via i miei amici e anche quelli che miei amici non lo sono stati solo perché è mancata l'occasione di un incontro. Voglio che la rabbia, la mia rabbia, sia un valore condiviso. Condiviso? Certo che sì, perché la rabbia è come l'erba, e come il piacere si possono, anzi si devono, condividere. Voglio voglio voglio, intensamente voglio.

Share →

Una Risposta a L’erba vorrei. Maurizio Gibo Gibertini

  1. manfredi ha detto:

    non comprendo la parte sulla paura: non ne voglio avere perché è sottomissione, ma voglio che ne abbiano i miei nemici, dunque voglio sottometterli a me. Così non si realizza un sistema chiuso che perpetua i suoi errori? e il piacere ampio e condiviso dove finisce? si realizza solo all’interno di specifiche cerchie ogni volte diverse e ogni volta dominanti. La mia libertà non deve spaventare, ma voglio fortissimamente voglio, che ammalii, che possa essere slancio esempio eccitazione lussuria, non paura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi