Nei primi anni sessanta Luigi Veronelli pubblica la biblioteca del gastronomo. Libriccini rilegati a spirale, copertina di plastica rigida, leggeri come La cucina d’amore o I pasticcini da tè. Lo assiste l’amico Luigi Carnacina, con la sua cultura francese, e da editore lancia quello che diverrà l’elemento chiave del suo successo: I vini italiani.

Nella bibliotechina, spicca La cucina di notte di Carnacina, un tema suggestivo e poco indagato in seguito. Vi ritroviamo principi, insalate e savouries quei tramezzi stuzzicanti che in Inghilterra seguivano la cena e accompagnavano degustazioni di vini e spiriti. Fra questi i:

Toasts di mozzarella con prosciutto

Spalmare dei toasts ancora caldi con burro, mettervi sopra un trito di prosciutto cotto, ricoprire con una fettina di mozzarella; cospargere di parmigiano grattuggiato, spruzzare di burro fuso; passare nel forno sino a leggera doratura.

*Lo speciale ricettario estivo di alfa+più è a cura di Alberto Capatti

Share →

2 Risposte a Toasts di mozzarella con prosciutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi