Autentico, inautentico, in cucina, è una questione di prodotti, di terminologia e di qualche riscontro storico. Un esempio, ai fini di un accertamento, lo trovo ne Le buone ricette dei conventi di suor Germana, un successo editoriale del 1990, ristampato con cadenza annuale da PIEMME, poi da Mondadori ed oggi – finalmente! – fuori catalogo. Ecco, in apertura, i primi cinque dei venti antipasti rapidi o tartine

Crema formaggio e noci tritate
Spruzzo di maionese e gamberetti lessi
Senape e fettine di würstel
Fettina di salmone e dischetto d’uovo sodo
Ricciolo di burro, ravanello e cimetta di prezzemolo

Si era all’inizio di un ventennio che sarà segnato da origine e filiera dei prodotti, qui anonimi, senza marchi né marche. Tutti quelli citati erano e sono presenti nel supermercati, in vaschetta di plastica (formaggio), in tubo (maionese), in confezione sottovuoto (würstel) o surgelata (gamberetti), in busta plastificata (salmone affumicato). Ed i conventi? o non sono quelli di una volta, o, con l’invecchiamento, non distinguono alimenti che non potrebbero, dato il calo delle vocazioni, produrre. Si riforniscono anch’essi al supermercato? Suor Germana sembra confermarlo. Le botteghe di quelli più famosi, vendono ai turisti tisane, creme, derrate alimentari prodotte e imballate altrove, compresa l’etichetta.

Per protesta, anzi emulazione virtuosa, vi dovrete per questo antipasto pasto, cercare i sostituti che potrebbero essere

 Piada squaquerone (e noci)
Maionese, gamberetti e taralli
Filone casereccio con ciauscolo
Salmone norvegese affumicato, uovo sodo e pane da smorrebrod

Quindi: acquistare del vero squaquerone e delle noci (ma disponibili solo nella seconda metà di settembre); preparare una maionese in casa e unirla a gamberetti comprati in pescheria; spalmare del ciauscolo marchigiano sul filone locale; procurare del salmone norvegese e dell’uovo fresco di giornata. Quattro pani diversi e non pan carré sotto cellophane. Vi risparmiamo il ricciolo di burro perché manca oggi nelle case, ma non su internet, l’attrezzo a semicerchio dentato.

Cliccate, omettendo “Suor Germana” e “conventi”, e troverete qualche sostituto. Altrimenti viaggiate alla ricerca dei prodotti che, ammaestrati, eviterete di chiamare conventuali.

*Lo speciale ricettario estivo di alfa+più è a cura di Alberto Capatti

Tagged with →  
Share →

2 Risposte a Antipasti rapidi o tartine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi