Andrea Inglese

Mi chiedo se qui nell’anitra
l’amministrazione è quello spazio
geometricamente proteso
a coincidere con le gocce i filamenti
gli ori oracoli le ore sperse le sostanze
matte fallibili
del mondo

se ancora giungono a pennello
perpendicolari alle nostre
bocche
le amministrazioni lente
ma estese in lunghe gettate parallele
se dunque nei respiri poi
nei moti della formicaleone
che sormonta con ardore una castagna
mi chiedo se attraverso
fanno passare il filo
dell’amministrazione: con la cifra regolare
a lato
se lo spettro della cifra
delle dodici lettere del codice
e le opzioni di proseguimento ed uscita
se la raggiera sospesa
dell’amministrazione
tenga conto dei petali della peonia arbustiva
del mal di denti del giovane giaguaro
delle stille di sperma
rimaste tra le pieghe degli amanti

Da La grande anitra, Oèdipus, Salerno (2013)

Sabato 10 maggio – ore 19.30
Libreria Popolare Via A.Tadino,18 - 20124 Milano

Presentazione e lettura di
Vincenzo Frungillo, Il cane di Pavlov
&
Andrea Inglese, La grande anitra

 Oltre agli autori interverranno
Alessando Broggi e Luciano Mazziotta

Tagged with →  
Share →

2 Risposte a La grande anitra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi