Alessandra Carnaroli

Secondo stime recenti
in Italia
l’80% dei ginecologi
è obiettore di coscienza.
Obiettano pure
infermieri e
portantini:
succede in qualche ospedale
di restare a guardare
la fica che perde, tipo partita
di calcio.
“Un analgesico per dio”
neanche, perché il dolore serve.
Un idraulico forse
avrebbe
più a cuore l’efficienza
dello scarico.
tutela della salute
e della vita della donna
oggettivo rischio per la paziente
espulsione del feto consenziente
espulsione della placenta
mammanamammana
una sporcamadonna
emorragia interna
non t' assolvo dal tuo
peccato non ti salvo
a salve (regina dello spago, del rostro, della gruccia
che t'invade, ritorna smangiucchiata prezzemolina
ritorna clandestina come tratta come schiava)
come sparo tra le gambe come inciampo
questo crampo che era figlio
preferisco che dissangui
sveni e dalle arterie
solo ossigeno bollicine con tutte quelle
tutte quellebollicine

Tagged with →  
Share →

Una Risposta a Aborto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi