Biagio Cepollaro

Poesia con il Net-book

Da Le Qualità

l’onda dell’odio

l’onda dell’odio si ritira dal corpo lasciando pezzi
acuminati di ferro antenne spezzate ma soprattutto
spossatezza nelle membra e nella facoltà d’immaginare
resta che forse ancora si può utilizzare in tanta desolata
devastazione solo il principio che il corpo cerca
di fare suo: la separazione imposta dalla pelle è criterio
generale di relazione: da ora in poi gli incontri
saranno discreti gli accordi circoscritti le fusioni negate
Share →

2 Risposte a Un Minuto di Poesia in video: n° 15

  1. fabio teti ha detto:

    le qualità. ecco.

    f.t.

  2. nicola manicardi ha detto:

    l’ onda dell’ odio,
    nuota tra pelli stanche
    bruciate dal napam
    olii e petroli
    sterchi di carbone e ceneri di uomini
    che hanno provato a sognare
    mentre dal cielo stellato ferro e lamiere
    gettavano un fungo per strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi