03. Marco Rovelli Guerra agli immigrati
04. Vermondo Brugnatelli La Libia come volontà e rappresentazione
05. Manuela Gandini, Annamaria Fiorillo Ornamento e delitto Dialogo tra una critica d’arte e una Pm dei minori
05. Andrea Inglese Eravamo svegli

Il capitale illegale

06. Tonino Perna L’accumulazione criminale La borghesia mafiosa e la deriva illegale del capitalismo
07. Umberto Santino Per una storia delle idee di mafia Dall’«associazione malandrinesca» alla borghesia mafiosa
08. Ugo Biggeri Finanza, criminalità, economia civile L’esperienza della Banca popolare Etica
10. Tonio Dell’Olio Contrastare le nuove mafie globali L’esperienza dell’associazione Libera
11. Gabriella Gribaudi I clan glocal Il caso napoletano
12. Gayatri Chakravorty Spivak Leggere la svolta globale Cosmopolitismo, globalizzazione, planetarietà
12. Gian Maria Annovi Creature planetarie
14. Peter Weibel Per un illuminismo digitale Globalizzazione e media
14. Maurizio Ferraris Il Web, effetti indesiderati
16. Paolo Cacciari Green Economy e «sostenibilità»

Decrescita (3)

17. Freddy Paul Grunert Mind the storm La banda larga dei 4: multilateralismo / globalizzazione /glocalizzazione / politiche del cambiamento climatico
19. Alberto Burgio Vizi e virtù del ceto medio Semplificazione sociale e complessità politica

Culture d’Italia – Sardegna

20. Il viaggio, la mappa (a. c.)
20. Marcello Fois L’isola dei festival
21. Paola Soriga Piazze che respirano
21. Ripartiti da Gavoi (m. f.)
22. Paolo Fresu Berchidda, paese-mondo Intervista di Andrea Cortellessa

Enrico Castellani

23. Dialogo con Bruno Corà La superficie ben temperata

L’idea di comunismo

27. Alain Badiou Possiamo, quindi dobbiamo
28. Toni Negri Comunismo: qualche riflessione sul concetto e la pratica
29. Jacques Rancière Comunisti senza comunismo?
31. Slavoj Žižek Come cominciare dall’inizio

32. Gaspare Polizzi Vite degne di essere vissute Note sulla prospettiva «post-umana»
32. Christian Caliandro Crescita esponenziale dell’aggressività collettiva
33. Carlo Formenti I guru pentiti rileggono McLuhan
34. Francesco Galofaro Basaglia è morto Dal panopticon all’elmo di Ade
35. Gianfranco Marrone Elogio dell’Università italiana
35. Giuseppe Caliceti Una volta che siamo meglio degli americani
36. Umberto Eco Studenti narratori C’era una volta: un concorso nelle scuole
38. Gianluigi Beccaria Sanguineti extragalattico A partire da una poesia di Varie ed eventuali
39. Romano Luperini Sanguineti scrittore-intellettuale A partire da Cultura e realtà
40. Andrea Cortellessa Non possiamo abituarci a morire Luigi Di Ruscio (1930-2011)
40. Lello Voce Il Poeta con Posteggia
41. Giorgio Vasta Storia della colonna di destra Un’analisi di www.repubblica.it

Network (2)

42. Paolo Bertetto Biutiful, scrittura e sensazione
42. Francesca Veneziano I misteri di Lisbona, il passa-tempo di Raúl Ruiz
43. Michele Emmer La donna che canta Imprevedibilità al cinema

Cronache da www.alfabeta2.it

45. Nicola Perugini L’Egitto è la Palestina

46. Mario Spinella La dissonanza di Gadda
46. Gabriele Frasca Le consonanze di Spinella
48. Paolo Zublena Un convegno sparito
48. Raffaella Perna La Fondazione Giacometti contro John Baldessari

Tagged with →  
Share →

Una Risposta a Sommario del n° 8 – aprile 2011

  1. Francesco ha detto:

    La somma delle età dei quattro autori che discutono il comunismo fa 285 anni. L’età media è 71 anni. Questo ovviamente non toglie nulla alla qualità dei loro interventi, ma non sarebbe meglio estendere il dibattito anche a qualcuno nato nella seconda metà del Novecento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.

Iscriviti alle notizie da alfabeta2 e alfapiù

* = campo richiesto!

Archivi