Fabio Mauri

Il numero 2 di Alfabeta2 (settembre 2010) dedica lo spazio visivo all’artista Fabio Mauri (Roma, 1926-2009). Qui una selezione delle immagini pubblicate:

5 risposte a “Fabio Mauri”

  1. Non amo le foto costruite. Il filo conduttore di molta estetica contemporanea pare essere una specie di “surrealtà” data da accostamenti inconsueti (come suggeriva Lautremont); l’accostamento cercato però mi sembri non funzionare appieno…

  2. Sicuramente l’accostamento fra le immagini delle opere di Fabio Mauri e gli articoli di Alfabeta non è di immediata comprensione, ma personalmente ritengo che sia una scelta molto curata e appropriata per l’assoluta pertinenza con l’attualità della ricerca artistica di Fabio Mauri. La difficoltà di lettura dell’accostamento immagini-articoli è probabilmente conseguente al mancato approfondimento della poetica di Mauri che, finora, non ha ricevuto l’attenzione critica che, a mio avviso, merita.

    1. La tradizione di Alfabeta voleva che l’apparato iconografico fosse autonomo e non avesse uno specifico legame coi testi; credo che gli intenti siano rimasti gli stessi. Resto della mia opinione sulle opere fotografiche proproste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo commento dovrà essere approvato prima di apparire.